Cefalea Trafittiva Sintomi e cure



La CTP, o Cefalea Trafittiva Primaria, è una forma di cefalea piuttosto dolorosa le cui cause scatenanti sono tuttora piuttosto misteriose. Questo genere di disturbo, si presenta in maniera del tutto improvvisa e violenta, con fitte lancinanti della durata di pochi secondi, al massimo due. Le zone sulle quali si concentrano tali fitte dolorose, sono generalmente quella temporale, quella parietale e la zona intorno agli occhi. Nelle persone che soffrono di Cefalea Trafittiva Primaria, queste manifestazioni dolorose possono presentarsi in una o più aree sopra descritte, anche in contemporanea, con attacchi due o tre volte al giorno. Ma, alcuni soggetti presentano attacchi sia raggruppatti e concentrati in uno stesso giorno per più volte, oppure inframmezzati da periodi in cui la cefalea non si manifesta per niente, anche per settimane intere. Le fitte da CTP possono essere causate, in alcuni pazienti, da traumi od origini di natura patologica che interessano la zona dell’occhio, oppure l’area della testa dove il dolore si manifesta.

I soggetti colpiti da questo tipo di cefalea, sono in genere i giovani e gli adulti, più raramente persone di altre età. Essendo questo un disturbo le cui cause sono poco note, diventa difficile anche ‘indovinare’ la giusta terapia. Si è notato che, in generale, poiché è difficile prevedere il momento in cui il dolore si manifesterà, diventa quasi inutile l’assunzione di farmaci specifici, vista anche la breve –seppur lancinante- intensità del dolore. In generale, quando si soffre di questo genere di cefalea, sarebbe opportuno rivolgersi ad un neurologo che potrà accertare, tramite esami e studi approfonditi del proprio caso, la tipologia di cefalea ed eventualmente la tipologia di cura adatta.